Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

ANTON DOHRN E LA STAZIONE ZOOLOGICA

di Anita Curci

Con enormi sacrifici e grande tenacia, Anton Dohrn (1840-1909) nell’inverno del 1874 fondò la Stazione Zoologica di Napoli, inglobata nel parco dell’odierna Villa Comunale e nota col nome di “Aquarium”.

Furono anni duri, soprattutto per le estenuanti, lunghe trattative con la municipalità, ma grazie al suo impegno, alla passione per la zoologia, all’interesse verso la storia e le origini dei vertebrati e degli animali marini, lo scienziato polacco riuscì a realizzare quel laboratorio in riva al mare: una vicinanza indispensabile per le ricerche collegate alla biologia acquatica.

Originario di Stettino, studiò medicina e zoologia, laureandosi nel 1865. Dohrn aveva avuto come maestro il filosofo tedesco Ernest Haeckel, aderendo in seguito alle teorie di Darwin, che gli fornirono degli spunti indispensabili e fondamentali per sostenere quei risultati sistematici a cui giunse.

Ultimi post

VINCENZO GEMITO E LE CORRENTI ARTISTICHE CONTEMPORANEE